Grillo trova casa nel Pd e si tessera a Paternopoli

1' di lettura

In attesa che si chiarisca il futuro del comico genovese, aspirante candidato-segretario, il confronto nel Partito democratico si concentra oggi sulle posizioni dei due eterni rivali, D'Alema-Veltroni

Il Pd diviso tra idee e personalismi, passato e futuro, apparato e blogger, mette in atto l'eterna diatriba tra D'Alema e Veltroni. In un'intervista all'Unità, l'ex ministro degli Esteri, invita il partito a rimettere radici nella società, il "nuovismo che sradica, afferma D'Alema, produce partiti senza identità". E poi ribadendo il suo sostegno a Bersani, chiede al gruppo dirigente che che sostiene in gran parte Franceschini di fare i conti con la realtà e di cambiare. Di svolta parla anche l'ex segretario Veltroni, che in un'altra intervista al Corriere promuove la linea di Franceschini.

Leggi tutto