Franceschini: mai più silenti su conflitto d'interessi

1' di lettura

L'intervento all'Acquario di Roma: "Chi vota per la destra sa cosa vota, chi vota per noi no. Berlusconi conservatore. Conflitto d'interessi, non taceremo più"

L'identità del Pd, il conflitto di interessi, l'importanza delle primarie e dell'elettorato. Sono tanti i temi del discorso con cui Dario Franceschini ha presentato la propria candidatura a segretario in vista del congresso di ottobre. Franceschini ha attaccato Berlusconi e promesso che il Pd non starà zitto sul conflitto di interessi: "Dobbiamo dirlo, il centrosinistra ha colpe precise per non avere approvato la normativa sul conflitto di interessi quando era maggioranza dal '96 al 2001, ma quella responsabilità non ci può spingere adesso a restare ancora fermi e silenti".

Leggi tutto