Ddl Alfano, il ministro: parere Csm non limiterà Camere

1' di lettura

E' atteso per oggi il pronunciamento del plenum del Consiglio superiore della magistratura dopo la condanna già espressa dalla Sesta Commissione sulla riforma del processo penale. Il Guardasigilli: "Parlamento sovrano e libero di decidere"

Il ddl Alfano sulla riforma del processo penale è attualmente al vaglio della commissione giustizia del Senato. Intanto arriva il parere del Consiglio superiore della magistratura. Una stroncatura senza appello da parte della sesta commissione di Palazzo dei Marescialli che definisce il ddl a rischio di incostituzionalità. Con effetti devastanti sull'efficacia delle indagini. Il testo che verrà sottoposto oggi al vaglio del plenum dell'organo dei magistrati è però difeso dal suo promotore, il ministro Alfano: "Il Csm esprimerà un parere non vincolante per il Parlamento che è sovrano".

Leggi tutto
Prossimo articolo