Il Pd dice no a Beppe Grillo

1' di lettura

La commissione di garanzia ufficializza il no del partito. Ora il comico-blogger vuole chiedere l'iscrizione ai democratici nella sua regione

La commissione nazionale di garanzia del Pd conferma unanime, dopo una riunione appena conclusa, che Beppe Grillo non può iscriversi al Pd."Non è possibile la registrazione di Beppe Grillo nell'anagrafe del Pd - si legge nel comunicato - poichè egli ispira e si riconosce in un movimento politico ostile al Pd". Ma il comico-blogger non sembra intenzionato a mollare: "Andrò a Nervi, dove sono residente, e cercherò di prendere la tessera lì dove sono residente".

Leggi tutto
Prossimo articolo