Badanti, accordo sulla regolarizzazione selettiva

1' di lettura

Trovata l'intesa tra Sacconi e Maroni dopo i problemi creati dalla legge sulla sicurezza. Ma non vi potranno accedere i datori di lavoro stranieri se non lungo-soggiornanti

Arriva la regolarizzazione per colf e badanti, ma è selettiva per quanto riguarda i datori di lavoro stranieri, che dovranno essere lungo-soggiornanti, e che potrebbe consentire di mettere in regola con i contributi anche i lavoratori domestici italiani. I termini dell'intesa raggiunta dal ministro del Welfare Maurizio Sacconi e dell'Interno Roberto Maroni in merito alla questione "badanti" straniere dopo che la legge sulla sicurezza ha stabilito l'espulsione dopo il soggiorno nei Cie per chi non è in posseso del permesso di soggiorno.

Leggi tutto
Prossimo articolo