Villa Certosa, Zappadu: "Non ci sono altri scatti"

1' di lettura

Si difende così sul quotidiano "La Stampa" il fotoreporte al centro dello scandalo sugli scatti rubati nella residenza sarda di Silvio Berlusconi

"Nessuno scatto proibito, io non ne so nulla". Si difende così oggi sul quotidiano "La Stampa" Antonello Zappadu, il fotoreporter al centro dello scandalo sugli scatti rubati di Villa Certosa, in merito a nuove possibili foto compromettenti del premier in Sardegna pronte alla pubblicazione. Zappadu, che si dice preoccupato per il clima e le notizie false diffuse in giro su droga e festini hard, di cui sarebbe stato testimone, nega poi di essere in possesso di nuovo materiale oltre quello commissionato in passato.

Leggi tutto