Parlamento Ue, Mauro ritira candidatura a presidenza

1' di lettura

L'eurodeputato non si candiderà alla presidenza del Parlamento europeo per non spaccare il Partito popolare europeo e per non arrivare divisi alla fase costitutiva della legislatura

Mario Mauro ha deciso di ritirarsi dalla corsa per la presidenza del Parlamento Europeo. "Di intesa con i vertici del mio partito e del gruppo del Partito Popolare Europeo - ha dichiarato Mauro - abbiamo deciso di ritirare la mia candidatura per evitare un'inutile e disdicevole spaccatura". Il voto per designare il presidente del Parlamento di Strasburgo è fissato per martedì.

Leggi tutto