Intercettazioni, Repubblica: da Napolitano stop a ddl

1' di lettura

Secondo indiscrezioni riportate dal giornale il Capo dello Stato avrebbe convocato il ministro Alfano e avrebbe prospettato il rinvio alla Camere se non verranno apportati dei cambiamenti

Sul disegno di legge sulle intercettazioni secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, sarebbe arrivato lo stop del presidente Napolitano. Il Capo dello Stato avrebbe convocato al Quirinale il Guardasigillli Alfano per manifestargli la sua preoccupazione sui rischi di incostituzionalità del testo e, in base alla ricostruzione del giornale, avrebbe prospettato il rinvio alla Camere se non verranno apportati dei cambiamenti. Il ddl è ora all'esame del Senato, dopo aver superato quello della Camera. Il ministro Alfano avrebbe escluso che il governo intende porre il voto di fiducia.

Leggi tutto
Prossimo articolo