Serracchiani a SKY TG24: non mi candido per bene del Pd

1' di lettura

Il volto nuovo dei democratici spiega i motivi che l'hanno portata a candidarsi alla leadership del partito e la scelta di schierarsi con Franceschini: "Volevo evitare ulteriori frazionamenti"

"Non candidarmi alla guida del Pd è stato un atto di coraggio che testimonia il bene che voglio a questo partito evitando ulteriori frazionamenti. Così ho fatto una scelta responsabile". Debora Serracchiani spiega a SKY TG24 le ragioni che l'hanno spinta a schierarsi con Franceschini come guida dei democratici e presenta il suo libro "Il coraggio che manca a un cittadino deluso dalla politica". "A chi non ha il coraggio vorrei dire che la politica è passione", continua, "Cosa mi piace della sinistra? L'apertura e la discussione. Non mi piace l'incapacità di eseguire una sintesi".

Europee 2009, la Serracchiani batte Berlusconi

Pd, è nata una stella: Debora Serracchiani


Da Franceschini alla Serracchiani: tutto il Pd corre sul web

Leggi tutto
Prossimo articolo