Politica e gossip, Cesa contro Il Giornale e Berlusconi

1' di lettura

"Non voglio la solidarietà del premier", reagisce Cesa dopo che il Cavaliere aveva detto stop a aggressioni e calunnie in relazione a un articolo del quotidiano in cui si parla di un giro di escort in cui sarebbe coinvolto il segretario Udc

Silvio Berlusconi prende carta e penna per esprimere solidarietà a Lorenzo Cesa, segretario dell'Udc finito sulle pagine de Il Giornale. Una nota, quella del presidente del Consiglio, per dire no a pettegolezzi ed aggressioni dopo che il centrista era stato accusato dal quotidiano (di proprietà di Paolo Berlusconi, fratello del premier) di essere coinvolto in un giro di escort con Massimo D'Alema.
Cesa decide subito di querelare per diffamazione, come pure già ha fatto D'Alema per altri articoli apparsi sul giornale ieri, e a Berlusconi fa sapere: "Non voglio la sua solidarietà".


Tutte le notizie sull'inchiesta di Bari
Bari, l'inchiesta si concentra sulle feste in Sardegna
Berlusconi a L'Aquila: "Sono fatto così e non cambio"
Berlusconi, sul web il video di una festa a Villa Certosa
Berlusconi furioso con la stampa: "Sono dei disgraziati"
Patrizia D'Addario, la fotogallery

Leggi tutto