Intercettazioni, giornalisti contro il ddl Alfano

1' di lettura

La Federazione Nazionale della Stampa protesta contro le norme sulle intercettazioni contenute nel disegno di legge passato al vaglio della Camera e ora in discussione al Senato

Una battaglia intensa che potrebbe culminare con una giornata di sciopero dei giornalisti e con forme massicce di disobbedienza civile: è quella contro il provvedimento sulle intercettazioni annunciata dal "Fronte del No" che unisce parlamentari, giornalisti, giuristi, avvocati, investigatori. E che vede in prima linea la Federazione nazionale della stampa, l'Ordine nazionale dei giornalisti, l'Unione nazionale cronisti e l'Associazione stampa romana.

Leggi tutto
Prossimo articolo