Berlusconi: "Mai pagato una donna"

1' di lettura

Il presidente del Consiglio, in un'intervista esclusiva al settimanale Chi, torna sull'inchiesta di Bari: "Patrizia D'Addario ha un mandato contro di me". La donna, però, smentisce. Famiglia Cristiana: "Berlusconi indifendibile"

"Dietro l`inchiesta di Bari c'è qualcuno che ha dato un mandato molto preciso e benissimo retribuito a questa signora D`Addario". Lo dice il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in un`intervista esclusiva al direttore di 'Chi' Alfonso Signorini, che il settimanale edito dalla Mondadori e di proprietà della famiglia Berlusconi pubblica domani, mercoledì 24 giugno.

"Non ho mai pagato una donna. Non ho mai capito che soddisfazione ci sia se non c`è il piacere della conquista", aggiunge il premier, che alla domanda di Alfonso Signorini: 'Non si era reso conto che potesse essere una prostituta d`alto bordo che voleva tenderle una trappola?' risponde: "Se sospettassi di una persona una cosa del genere, le starei lontano mille miglia".

Silvio Berlusconi parla anche di Veronia Lario. "E' stata una ferita molto dolorosa. Non so se il tempo potrà rimarginarla". E aggiunge: "Quello che è certo è che la nostra è stata una grande storia d'amore. E le vere storie d'amore non si cancellano mai".

Poche ore dopo la diffusione delle dichiarazioni rilasciate a Chi dal presidente del Consiglio, è arrivata la smentita di Patrizia D'Addario
"In una intervista rilasciata oggi ad un settimanale - afferma - il Presidente del Consiglio sostiene, riferendosi a  me, che 'c'e' qualcuno che ha dato un mandato molto preciso e benissimo retribuito a questa signora'. Smentisco che cio' sia  accaduto".
La D'Addario invita quindi "l'onorevole Berlusconi, qualora sia in possesso della minima prova a sostegno della sua affermazione, a volerla trasmettere all'Autorita' giudiziaria".  "Se cosi' non fosse - conclude - vorrei pregarlo di astenersi  da simili affermazioni".

E, sulle vicende private di Silvio Berlusconi è intervenuta anche Famiglia Cristiana.  "I cristiani (come dimostrano le lettere dei nostri lettori) sono frastornati e amareggiati da questo clima di decadimento morale dell'Italia, attendono dalla Chiesa una valutazione etica meno 'disincantata'", afferma il direttore Antonio Sciortino, aggiungendo che il presidente del Consiglio è ormai "indifendibile".

Famiglia Cristiana: "Berlusconi indifendibile"

Tutte le notizie sull'inchiesta di Bari

Le foto di Patrizia D'Addario

Berlusconi furioso con la stampa: "Sono dei disgraziati"

Berlusconi ai contestatori: "Poveri comunisti, fate pena"

Current tv: ecco Citizen Berlusconi


Leggi tutto