Berlusconi: "La D'Addario agisce su mandato"

1' di lettura

Il premier torna sull'inchiesta di Bari e contrattacca: "Io non ho mai pagato una donna, se avessi saputo che era una escort l'avrei allontanata. Non ho nulla di cui dovermi scusare con nessuno. Sono, invece, in tanti a dovere scuse a me"

Silvio Berlusconi torna a commentare l'inchiesta di Bari. In un'intervista al settimanale "Chi" che sarà in edicola domani, mercoledì 24 giugno, il presidente del Consiglio dichiara: "Dietro l'inchiesta c'è qualcuno che ha dato un mandato molto preciso e benissimo retribuito a questa signora D'Addario". "Non ho mai pagato una donna. Non ho mai capito che soddisfazione ci sia se non c'à il piacere della conquista", afferma Berlusconi, aggiungendo "Non ho nulla di cui dovermi scusare con nessuno. Sono, invece, in tanti, dagli editori ai direttori dei principali quotidiani italiani, che debbono vergognarsi e che dovrebbero scusarsi con me".

Tutte le notizie sull'inchiesta di Bari


Berlusconi furioso con la stampa: "Sono dei disgraziati"

Berlusconi ai contestatori: "Poveri comunisti, fate pena"

Leggi tutto
Prossimo articolo