Comunali: 11 comuni su 16 al centrosinistra

Prato per la prima volta al centrodestra
1' di lettura

Il Pd e i suoi alleati conquistano 13 province su 22, ma il centrodestra vince a Milano e Venezia ed espugna il comune a Prato con il 50,9%

Il centro sinistra si aggiudica 11 comuni capoluogo sui 16 e 13 province su 22.
E' quanto emerge dati dati quasi definitivi dei ballottaggi di Comuni e province.
Fra le province significativi i risultati di Milano e Venezia, dove vince il centrodestra, mentre Torino e' del centrosinistra.  Nel capoluogo piemontese vince Antonino Saitta (cs) con il 57,4%  contro il 42,6% del candidato di centrodestra, Claudia Porchetto  (42,8), a Milano vince Podesta'(cd) con il 50,2 e Penati (cs)  con il 49,8% cioe' con uno scarto di soli 4.626 voti.
A Venezia quando mancano solo dieci sezioni e' in vantaggio il  centro destra  con Francesca Zaccariotto che ha il 51,8% mentre  il centrosinistra con Davide Zoggia il 48,1. Nei comuni da segnalare la situazione di Padova, Bologna,  Firenze e Bari dove la vittoria del centrosinistra sembra ormai  scontata. A Padova e' stato eletto Zanonato gia' sindaco uscente  con il 52% contro il 48% di Marco Marin (cd); a Bologna vince il  candidato del centrosinistra, Flavio Del Bono con il 60,7%  mentre il candidato di centrodestra Alfredo Cazzola ottiene il  39,3%; a Firenze e' sindaco Matteo Renzi (cs) con il 60% netto e  Giovanni Galli (cd) il 40%. A Prato il centrodestra espugna il  comune, dove Roberto Cenni diventa sindaco con il 50,9% contro  il 49,1% di Massimo Carlesi. Non riesce a fare altrettanto alla  provincia dove diventa presidente Lamberto Gestri (cs) con ol  50,8% contro il 49,2% di Cristina Attucci(cd).Infine a Bari Michele Emiliano (cs) sindaco uscente e' stato rieletto con il  59,8 mentre Simeone Di Cagno Abbrescia (cd)ha ottenuto il 40,2%.

Ballottaggi: vincitori e vinti. LA GALLERY

Leggi tutto