Maroni: Costituzione va modificata e referendum salvato

1' di lettura

Il ministro dell'Interno commenta il record negativo di affluenza alla consultazione referendaria (circa il 23%) e attacca chi l'aveva accusato di intimidazioni prima del voto: "Tutto trasparente. Darò mandato ai miei legali di agire"

Il titolare del Viminale Maroni commenta i dati della consultazione referendaria: "L'affluenza al 23% è un risultato storico nella sua negatività che merita una riflessione. In qualità di ministro proporrò una modifica all'articolo 75 della nostra Carta per evitare che muoia uno strumento che dovrebbe invece dare voce ai cittadini. Il dato delle provinciali è del 46% e quello delle comunali del 61,2%". Quindi Maroni replica a chi l'aveva accusato di intimidazioni in vista del voto: "Darò mandato ai miei legali per agire contro chi mi ha insultato. Tutto si è svolto in trasparenza".

Leggi tutto