Inchiesta Bari, autoscatti e "buchi nella sicurezza"

1' di lettura

Spuntano le foto delle ospiti di Berlusconi scattate nei bagni di Palazzo Grazioli. E una delle giovani rivela a La Repubblica: a Villa Certosa ragazze dell'Est vestite da Babbo Natale. I magistrati: ingressi incontrollati nella residenza

Altri racconti. Altre foto. Si allarga l'inchiesta della procura di Bari sulle squillo di lusso reclutate dall'imprenditore pugliese Giampaolo Tarantini per le feste di Silvio Berlusconi. Almeno 4 i casi sospetti di induzione alla prostituzione. Ed è polemica sulla sicurezza del premier: le ospiti entravano e uscivano da Palazzo Grazioli senza essere sottoposte ad alcun controllo. Proprio come gli autoscatti nel bagno della residenza di Barbara Montereale, una delle ragazze. O così almeno dice a La Repubblica e rivela: "A Villa Certosa ho visto ragazze dell'Est vestite da Babbo Natale".

Tutte le notizie sull'inchiesta di Bari


Berlusconi furioso con la stampa: "Sono dei disgraziati"

Berlusconi ai contestatori: "Poveri comunisti, fate pena"

Leggi tutto
Prossimo articolo