Referendum elettorale: cosa cambia se vince il sì

1' di lettura

Urne di nuovo aperte il prossimo 21 giugno per la consultazione popolare. La normativa in questione è quella elettorale

Attualmente la legge elettorale prevede un sistema proporzionale con premio di maggioranza. Attribuito su base nazionale alla Camera e su base regionale al Senato. Chi andrà al seggio si troverà davanti tre schede. Due con un quesito relativo appunto alla assegnazione del premio di maggioranza. Ora va alla lista o alla coalizione che ottiene più voti. Se vince il sì andrà solo alla singola lista più votata. Conseguenza: l'innalzamento delle soglie di sbarramento per tutti: Il 4% a Montecitorio, l'8% a Palazzo Madama. La terza scheda del referendum si riferisce alle candidature multiple.



VAI ALLO SPECIALE ELEZIONI

GUARDA TUTTI I RISULTATI DELLE PROVINCIALI

GUARDA TUTTI I RISULTATI DELLE COMUNALI


GUARDA TUTTI I RISULTATI DELLE ELEZIONI EUROPEE

Leggi tutto
Prossimo articolo