Intercettazioni, fiducia alla Camera tra le tensioni

1' di lettura

Atteso il voto di fiducia sul maxiemendamento sostitutivo del ddl intercettazioni e il clima si annuncia infuocato tra maggioranza e opposizione

Alla Camera è atteso il voto di fiducia sul maxiemendamento sostitutivo del ddl intercettazioni e il clima è infuocato tra maggioranza e opposizione. Il provvedimento introduce norme molto restrittive nell'uso delle intercettazioni durante le indagini preliminari. Le intercettazioni telefoniche potranno essere infatti disposte dal pm solo se ci saranno evidenti indizi di colpevolezza e solo se assolutamente indispensabili. Le altre novità riguardano la divulgazione delle notizie relative alle indagini in corso. Le intercettazioni non potranno essere pubblicate fino al termine delle indagini.

Leggi tutto
Prossimo articolo