Accordo Berlusconi-Bossi: no a referendum

1' di lettura

Dopo il successo del centrodestra alle Amministrative, il premier frena sulla consultazione popolare del 21 giugno. Intanto da Palazzo Chigi arriva il comunicato ufficiale: "Da Pdl e Lega impegno comune in vista dei ballottaggi"

Il Pdl avanza da Nord a sud e conquista anche Napoli mentre la sinistra, alle prese con uno smottamento anche nelle terre rosse, limita i danni in Toscana ed Emilia. Intanto è ufficiale il doppio accordo Berlusconi-Bossi sul sostegno comune dei candidati del centrodestra che andranno ai ballotaggi alle amministrative e sulla opportunità di non appoggiare direttamente il sì al referendum sulla legge elettorale.

Leggi tutto