La Lega al 10%: ora è il terzo partito

1' di lettura

Il partito di Bossi raddoppia i voti rispetto alle europee del 2004 (5%) e guadagna anche rispetto alle politiche dello scorso anno (8,3%) Boom del Carroccio in Emilia (11.8%), in Veneto mancato per un punto il sorpasso sul Pdl (28,4%)

La Lega Nord insieme all’Idv di Antonio di Pietro sono i vincitori della competizione elettorale per le Europee. Il partito di Umberto Bossi tocca la vetta del 10,2% incassando più voti sia alle europee del 2004 nelle quali aveva raccolto il 5% dei consensi, sia rispetto all'8,3% riportato alle politiche 2008 (+ 1,9 punti percentuali).

La roccaforte del partito di Bossi si conferma il Nord, dove il Carroccio incassa il 19,38% delle preferenze nella circoscrizione nord-occidentale e il 19,01% in quella nord-orientale. Nell'Italia centrale raccoglie il 2,97%, nella circoscrizione meridionale lo 0,57%, in quella insulare lo 0,37 per cento.

Per meno di un punto non riesce alla Lega il sorpasso sul Pdl in Veneto: gli uomini di Umberto Bossi si fermano al 28,4% mentre il partito del premier Silvio Berlusconi raggiunge il 29,3%. Alla Lega va comunque la maggioranza delle province: il Carroccio vince a Belluno (26,98% contro 26,89%), a Treviso (34,3% contro 27%), a Vicenza (33,2% contro 29%) e a Verona (33,8% contro 28,7%).

In Lombardia la Lega raggiunge il 22,72% perdendo il derby con l’alleato Pdl che si attesta al 33,87%. A Milano la Lega Nord è al 14,69% contro il il Pdl che conquista il 36,22%
Il sorpasso del Carroccio sull'alleato Pdl si è verificato, invece, in provincia di Sondrio, con addirittura uno schiacciante 41,46% contro il 27,04% del Pdl. Grande successo leghista all'interno del centrodestra anche in provincia di Bergamo con la Lega al 32,94% e il Pdl al 29,67%, ma non in quella di Varese, storica roccaforte, dove il Pdl è al 34,27% e la Lega al 26,27% .
Il Carroccio guadagna terreno anche nelle roccaforti della sinistra: nelle Marche raggiunge il 5,47% e in Umbria ha il 3,5% con punte molto più alte in alcuni piccoli centri. In Toscana la Lega è al 4,42%. In Emilia la Lega Nord (+3,32%) é il terzo partito in regione con l'11,08% rispetto al 7,76% del voto per le politiche

Infine una curiosità: a Lampedusa la Lega Nord ha ottenuto per le europee il 24,57% dei voti ed è il secondo partito dopo il Pdl che ha ottenuto il 36,21%.

Vai allo speciale Elezioni 2009

Segui lo scrutinio delle amministrative in tempo reale

Leggi tutto