Firenze, Renzi: sarà ballottaggio, ma non farò alleanze

1' di lettura

Il candidato al Comune del Pd non nasconde la delusione per la mancata vittoria al primo turno: "Speravamo di vincere subito visto che eravamo dati tra il 48 e il 49 per cento, ma la prendiamo con grinta e determinazione"

Puntava a un successo al primo turno Matteo Renzi, va invece al ballottaggio con Giovanni Galli per la carica di sindaco di Firenze. La delusione c'è. "Speravamo di vincere al primo turno - dice il candidato del Pd -avevamo dati che ci davano tra il 48 e il 49% ma non è andata come volevamo. Ora c'è da fare il ballottaggio, un ballottaggio duro, ma la prendiamo con grande grinta e determinazione". Renzi non pensa ad alleanze: "I Verdi hanno fatto le primarie e poi hanno deciso che io non andavo bene. Valdo Spini ha avuto paura a fare le primarie poi si è candidato. Io non faccio giochini"

Leggi tutto
Prossimo articolo