Europee, Bindi cauta: "Ci sarà da lavorare"

1' di lettura

"Ripartiremo come maggior partito dell'opposizione e maggior partito del centrosinistra in Europa", dice il deputato del Pd. "Bisogna trovare un'intesa senza pregiudizi con tutte quelle forze che vanno dalla sinistra radicale all'Udc"

"Ripartiremo come maggior partito dell'opposizione e maggior partito del centrosinistra in Europa", dice Rosy Bindi. "Bisogna trovare un'intesa senza pregiudizi con tutte quelle forze che vanno dalla sinistra radicale all'Udc", aggiunge il deputato del Pd, che affronta i risultati delle Europee con la stessa cautela del leader del partito, Dario Franceschini. "Ciascuno deve abbandonare la linea: 'se c'è quello io non ci sto'. Ci vuole collaborazione", prosegue la Bindi, certa che il voto abbia dato uno stop forte al governo di Berlusconi.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24