Elezioni, Casini: "Nessun complesso di solitudine..."

1' di lettura

Il leader dell'Udc sull'ipotesi di alleanze future: "Meglio soli che male accompagnati...". E poi: "Abbiamo fatto una campagna elettorale impostata sulla serietà mentre altri hanno fatto prevalere invece toni populistici, di odio e rancore"

"Non abbiamo alcun complesso di solitudine. Meglio soli che male accompagnati...". Pier Ferdinando Casini risponde così - sorridendo - a chi gli chiede se l'Udc, alla luce del buon risultato delle europee, non pensi ad un'alleanza per le regionali del prossimo anno. Poi il leader dell'Udc spiega: "Abbiamo fatto una campagna elettorale impostata sulla serietà, parlando dei problemi degli italiani. Altri hanno fatto invece prevalere toni populistici, di odio e di rancore o sono ricorsi a parlare di questioni umilianti per l'Italia". E ancora: "Prima o poi i due grandi partiti esploderanno"

Leggi tutto
Prossimo articolo