Diliberto: "In Europa per salario comunitario e scuola"

1' di lettura

Iniziativa elettorale a Firenze per la lista Comunista. I segretari dei partiti, uniti sotto la falce e martello, sono sicuri di raggiungere il 4%

Appesa al filo del quorum, la sinistra delle elezioni europee 2009 è nervosa, frammentata, provvisoriamente riunificata dalla tagliola dello sbarramento elettorale al 4%, divisa sulle prospettive future. Sono due gli schieramenti principali che si presentano alle europee collocandosi a sinistra del Pd: Sinistra e Libertà, alleanza che riunisce gli ex Prc bertinottiani guidati da Nichi Vendola, Sinistra democratica, il Partito socialista e i Verdi; e la Lista comunista, che mette insieme Rifondazione e i Comunisti italiani con due formazioni minori: i Consumatori uniti e Socialismo 2000,

Leggi tutto
Prossimo articolo