Bologna, corsa a tre per la poltrona di sindaco

1' di lettura

L'ex numero due della Regione l'economista Flavio Delbono, Alfredo Cazzola, il "Berlusconi della Bolognina" su cui converge il Pdl e Giorgio Guazzaloca, sostenuto solo dall'Udc, sono i tre veri contendenti alla nomina di primo cittadino

A pochi giorni dal voto la campagna elettorale nell'ultima trincea rossa d'Italia pullula di polemiche, accuse e presunti complotti finiti in procura, fino a vandalismi e manifesti elettorali rubati. Colpa dell'affollamento di candidati: 13 in corsa e 23 liste alle spalle. Ma sono 3 i veri contendenti alla poltrona: l'ex numero due della Regione l'economista Flavio Delbono, Alfredo Cazzola, il "Berlusconi della Bolognina" (zona popolare della città dove l'ex presidente del Bologna calcio è nato) su cui converge il Pdl e l'altro civico di centrodestra Guazzaloca, sostenuto solo dall'Udc.

Leggi tutto
Prossimo articolo