2 Giugno, Berlusconi tra sbadigli e ironia

1' di lettura

Il premier si è presentato ai Fori Imperiali con 15 minuti di ritardo. Per lui, ha spiegato il ministro La Russa, un problema di torcicollo. Il presidente del Consiglio non ha rinunciato ad un bagno di folla e a battute brillanti

Silvio Berlusconi si è presentato alla parata dei Fori Imperiali con 15 minuti di ritardo spiegando di essere stato trattenuto da telefonate di lavoro. Diversa la versione del ministro La Russa, che ha parlato di un problema di torcicollo. Ma nonostante il fastidio fisico, il presidente del Consiglio non ha rinunciato ad un bagno di folla al termine della cerimonia, alla quale ha assistito con qualche sbadiglio. Non è mancata l'ironia tipica che lo contraddistingue: Berlusconi ha infatti avuto un breve scambio di battute con un bimbo sulle "ricorrenze a cui non si sa mai cosa può succedere".

Leggi tutto
Prossimo articolo