G8, Maroni propone la sospensione di Schengen

1' di lettura

"Tutte le misure prese per combattere il terrorismo devono rispettare i diritti umani, dell'asilo e del diritto comunitario". Lo afferma la dichiarazione finale dei ministri di Giustizia e Interno del G8 a Roma

Il G8 dei ministri della Giustizia e degli Interni si conclude con un accordo che punta sulla collaborazione in materia di: lotta alla criminalità organizzata (alle mafie) e al terrorismo ma anche all'immigrazione clandestina (in particolare al traffico degli esseri umani). Intanto il ministro Maroni ha proposto per il G8 dell'Aquila misure di sicurezza strettissime a partire dalla sospensione del Trattato di Schengen, con conseguente ripristino dei controlli alle frontiere, dal 18 giugno al 15 luglio.

Leggi tutto