Elezioni 2009, Pescara vota dopo lo scandalo tangenti

1' di lettura

Sei i candidati a primo cittadino nella città di Pescara. Si tratta di elezioni anticipate, dopo l'arresto nel dicembre scorso del sindaco Luciano D'Alfonso, indagato per un giro di presunte tangenti sugli appalti comunali

Sono sei i candidati a primo cittadino nella città di Pescara. Si tratta di elezioni anticipate, dopo l'arresto nel dicembre scorso del sindaco Luciano D'Alfonso, indagato per un giro di presunte tangenti sugli appalti comunali. A contendersi la poltrona Marco Alessandrini per il centrosinistra e Luigi Albore Mascia per il centrodestra.

Leggi tutto
Prossimo articolo