Noemi, Berlusconi contrattacca. Franceschini: dica la verità

1' di lettura

"Non è possibile che la stampa continui a fargli delle domande e lui continui a tacere". Il segretario del Pd punta il dito contro il premier e gli chiede di essere "trasparente" così come deve essere un uomo politico che ha responsabilità di governo

Berlusconi rilancia l'idea di una legge popolare per ridurre della metà il numero di parlamentarI e sulla riforma della giustizia assicura: non me ne andrò dalla politica finchè non ci sarà la separazione delle carriere. Quanto ai casi Mills e Noemi, Berlusconi - che si dice tentato di riferirne in Parlamento - li definisce boomerang per chi lo attacca, e definisce sconcio il comportamento di certa stampa. Ma oggi il quotidiano La Repubblica va all'attacco intervistando un giovane che si definisce ex fidanzato di Noemi. Il padre della ragazza ha già annunciato querela a lui e al giornale. E il leader del Pd Franceschini incalza: "Berlusconi ha il dovere di dire la verità".

Leggi tutto