Parlamento e Magistratura, è scontro tra i poli

1' di lettura

E' polemica aperta dopo le parole del presidente del Consiglio sulle Camere. Berlusconi le aveva definite "pletorico", tornando anche ad attaccare i magistrati del caso Mills. Fini: "La Costituzione si riforma nel rispetto delle regole"

Il botta e risposta tra Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi non si ferma. Anzi, il presidente della Camera rincara: a chi gli chiede dell'ipotesi di una proposta di legge popolare per una riduzione del numero dei parlamentari, ipotesi lanciata dallo stesso Berlusconi, risponde: "E' una questione che non si pone. Perché non sostituisce il Parlamento. E' una delle modalità previste dai Costituenti ma sono sempre le Camere che decidono". Reagisce duramente anche l'Associazione magistrati e l'opposizione.

Leggi tutto
Prossimo articolo