Certificati medici falsi, Brunetta: "Basta lassismo"

1' di lettura

Il ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione spiega il senso della nuova legge anti-fannulloni, che prevede anche il carcere per i finti malati e per i medici complici

"Basta con il lassismo dei medici". Il ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, spiega il senso delle nuove norme contenute nel decreto sulla riforma della pubblica amministrazione varato dal governo che prevedono multe da 400 a 1.600 euro e fino a 5 anni di carcere per i dipendenti pubblici che presentano certificati medici falsi e per i medici che li rilasciano. "Non è un'ulteriore stretta - dice Brunetta - si tratta di responsabilizzare". Poi il bilancio sulla lotta ai fannullloni: "Abbiamo avuto il 40% medio di riduzione strutturale delle assenze per malattia", dice il ministro.

Leggi tutto
Prossimo articolo