Fini: "No a leggi orientate da principi religiosi"

1' di lettura

Per il presidente della Camera "il dibattito sulla bioetica è complesso e va affrontato senza eccessi propagandistici". Immediata la reazione dell'Udc, che parla di appello alla discriminazione dei cattolici impegnati in politica

"Il Parlamento deve fare leggi non orientate da precetti di tipo religioso". Gianfranco Fini torna a parlare di temi etici e il suo intervento conferma la linea laica seguita finora. "Il dibattito sulla bioetica è complesso - dice il presidente della Camera - mi auguro venga affrontato senza gli eccessi propagandistici arrivati da entrambe le parti". Immediata la reazione dell'Udc, che vede nelle parole di Fini un appello alla discriminazione dei cattolici impegnati in politica. L'Italia dei Valori apprezza le parole di Fini, nel Pdl si fanno sentire il fornte cattolico e qello laico.

Leggi tutto