Immigrazione, La Russa: "Non volevo offendere nessuno"

1' di lettura

Dopo il duro attacco all'Alto Commissariato dell'Onu per i rifugiati, il ministro della Difesa smorza i toni della polemica. Intanto Dario Franceschini dal suo tour elettorale continua a criticare il governo sulla gestione della crisi

Dopo il duro attacco all'Unhcr e alla sua portavoce in Italia, Laura Boldrini, il ministro della Difesa Ignazio La Russa compie un passo indietro sui toni ma non sui contenuti. "Io non ho niente contro la signora Boldrini, non la conosco, non mi permetterei di offenderla, se si è sentita offesa me ne dispiace", afferma il ministro da Tripoli. Intanto l'opposizione non smette di rimproverare il governo. Dal Ferrarese, dove si trova per il suo tour elettorale, Dario Franceschini critica la gestione della crisi e dell'emergenza immigrazione e dice: "Fare spot elettorali sulla pelle dei disperati è sempre sbagliato".

Leggi tutto
Prossimo articolo