Sicurezza, il giallo dei "bambini fantasma"

1' di lettura

Oggi si vota la fiducia sui tre maxi emendamenti al disegno di legge. L'opposizione: rischiano di restare nascosti i figli dei clandestini. Il governo smentisce

Sarà votato oggi alla Camera, blindato dal governo che vi ha posto la fiducia, il contestato disegno di legge sulla sicurezza. Quello che rende reato la clandestinità, introduce le ronde, prolunga da due a sei mesi la permanenza degli irregolari nei Centri di identificazione ed espulsione e inasprisce il carcere duro ai boss. L'ultima polemica è esplosa alla vigilia sul destino dei figli dei clandestini che secondo una interpretazione del testo, smentita dal governo, rischierebbero l'adottabilità.

Leggi tutto