Immigrazione, l'Onu attacca l'Italia

1' di lettura

Le Nazioni Unite chiedono di riammettere i migranti respinti in Libia e identificati come richiedenti asilo. Berlusconi, da Sharm el Sheikh nel corso del vertice bilaterale italo-egiziano, difende la linea e l'operato di Maroni

Riammettere le persone respinte e identificate dall'UNHCR quali individui in cerca di protezione internazionale. E' questa la richiesta contenuta in una lettera inviata - con il pieno appoggio del segretario generale Ban Ki Moon - a Roberto Maroni da parte dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati che teme che la nuova politica italiana "mini l'accesso all'asilo nell'Unione europea e comporti il rischio di violare il principio fondamentale di non respingimento".

Leggi tutto
Prossimo articolo