Immigrati, l'Italia conferma la linea dura

1' di lettura

Scontro tra Roma e le Nazioni Unite sul tema dei "respingimenti" ma il vero problema è il ruolo della Libia

Non si ferma il braccio di ferro tra il governo italiano e l'Onu (ora anche nella persona del segretario generale, Ban Ki-moon) sulla questione del respingimento dei migranti in arrivo in Italia. Ma i putno vero, sollevato anche dal Minsitro Roberto Maroni, è un altro: la Libia fa parte dell'Onu, è stata a capo dell'Alto commissariato per i rifugiati. Cosa fa perché l'Italia possa non respingere i disperati che partono dalle sue coste?

Leggi tutto
Prossimo articolo