Europee, sul voto l'ombra dell'assenteismo

1' di lettura

Astensionismo ed euroscetticismo. Sono questi i grandi rischi che incombono sulle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, l'organo più democratico ma meno conosciuto dell'Unione europea

Voteranno in pochi per scegliere 736 eurodeputati che saranno invece eletti tra un'infinità di aspiranti tali. Pochi che siederanno a Strasburgo con poteri decisivi sulla vita dei cittadini del vecchio continente, che però sembrano disinteressarsi ad una partita politica che la stragrande maggioranza non degnerà di un voto. Insomma si parla di assenteismo record per le prossime lezioni europee e non solo in Italia ma in tutti i 27 stati dell'Unione. Un assenteismo che secondo gli ultimi sondaggio si attesterebbe oltre al 60% degli aventi diritto al voto.

Leggi tutto
Prossimo articolo