Alemanno: ripugnante condotta fascismo verso ebrei

1' di lettura

Intervento del sindaco di Roma, in visita al Museo della Shoah a Villa Piccolomini, contro la politica "razziale" del Ventennio: "Occorre respingere con assoluta fermezza qualsiasi segnale di rigurgito antisemita"

Netta presa di posizione del sindaco di Roma Gianni Alemanno contro il fascismo. "Provo drammatico dolore e ripugnanza per la condotta disumana del fascismo nei confronti della comunità ebraica italiana", ha dichiarato il sindaco di Roma, intervenendo al Museo della Shoah a Villa Piccolomini. "Occorre - ha aggiunto il primo cittadino della Capitale - respingere con assoluta fermezza qualsiasi segnale di rigurgito, ai nostri giorni, di odio verso l'altro in generale e di antisemitismo in particolare".

Leggi tutto
Prossimo articolo