Un caffè con...

1' di lettura

Vannino Chiti, vicepresidente del Senato, che parla della fiducia messa sul ddl sicurezza e dice: "E' stata posta per non far discutere neppure la maggioranza di destra che aveva molti dubbi su questo testo"

All'hotel colonna palace di Roma Massimo Leoni ha preso un caffè con Vannino Chiti del Partito democratico, che ha affrontato il tema del ddl sulla sicurezza. Il vicepresidente del Senato definisce le misure contenute nel testo "negative" e dice: "Non danno più sicurezza ma più ingiustizia". Sul referendum elettorale: "Produce un pessimo effetto per la democrazia e accentua i difetti della legge esistente. Quella che ne uscirà sarà la norma che Berlusconi voleva".

Leggi tutto