Caso Lario, Franceschini: "Il premier è patetico"

1' di lettura

Il segretario del Partito democratico interviene sulla separazione del premier dalla moglie. "La smetta di dire che ci sarebbe stato un complotto della sinistra"

"Berlusconi la smetta di dire questa cosa patetica: che ci sarebbe stato un complotto, che chi ha sobillato e preparato tutto sarebbe stata la sinistra". Così Dario Franceschini, segretario del Partito democratico in visita a Milano, ha risposto alle domande dei cronisti che gli chiedevano un commento sulla vicenda di Veronica Lario, moglie del premier, che ieri ha annunciato ai giornali di voler chiedere il divorzio da Silvio Berlusconi. "Su questa vicenda ci siamo comportati da persone serie - ha continuato Franceschini - con correttezza lasciando fuori la politica da una vicenda personale".
Sulle dichiarazioni di Berlusconi che nei giorni scorsi aveva detto che sua moglie ha creduto alle bugie della stampa di sinistra Franceschini ha aggiunto: "Eviti di dire queste cose patetiche per coprire il merito e depistare l'attenzione degli italiani".

Berlusconi: "E' Veronica che deve chiedere scusa"

Veronica Lario contro Silvio Berlusconi: tutti i precedenti


Veronica-Berlusconi: il divorzio sui siti stranieri

Leggi tutto
Prossimo articolo