Referendum, Maroni: "Il sì di Berlusconi mi preoccupa"

1' di lettura

Polemiche nella maggioranza sulla consultazione per cambiare la legge elettorale. Il ministro dell'Interno: "Sono sorpreso, cercheremo di fargli cambiare idea. Se passa, inevitabili conseguenze"

L'annuncio a sorpresa di Berlusconi scuote la maggioranza. È la Lega, il partito che per stessa ammissione del premier sarebbe il più penalizzato in caso di esito positivo della scadenza referendaria, a far scattare l'allarme rosso. Nelle parole del ministro dell'Interno Roberto Maroni c'è timore misto a rabbia. "Mi ha sorpreso Berlusconi e mi preoccupa perché è una presa di posizione che noi non condividiamo e che cercheremo di fargli correggere" avverte Maroni.

Leggi tutto
Prossimo articolo