Ddl sicurezza, la maggioranza reintroduce le ronde

1' di lettura

La norma che dava ai medici la possibilità di denunciare i clandestini non ci sarà. Si invece alla norma sulle ronde e a 10 nuovi centri identificazione ed espulsione vicno agli aeroporti

La norma che dava ai medici la possibilità di denunciare i clandestini non ci sarà. La maggioranza ha deciso di non inserirla nel disegno di legge sulla sicurezza, mentre ci sarà sia la norma che introduce le ronde sia quella che prolunga fino a un massimo di sei mesi la permanenza degli immigrati nei centri di identificazione ed espulsione. E ci saranno pure -non nel disegno di legge, ma nelle intenzioni del governo e nelle parole di Roberto Maroni, 10 nuovi centri in 10 regioni diverse, in aree che siano vicine ad aeroporti militari e lontane da centri abitati.

Leggi tutto
Prossimo articolo