25 aprile, Formigoni contestato a Milano

1' di lettura

Il governatore lombardo, in corteo con il gonfalone, è stato più volte fischiato. Per lui un coro di "vai via, vergogna". Formigoni non si è scomposto e ha proseguito la marcia, "Oggi qui dobbiamo difendere la libertà di tutti" ha detto

Fischi e urla contro il governatore della Lombardia, Roberto Formigoni, mentre sfilava in corteo a Milano per le celebrazioni del 25 aprile. Contestazioni anche durante il suo intervento in piazza Duomo. Formigoni, durante la sfilata del corteo, non si è scomposto e ha proseguito la sua marcia liquidando il gesto come "una piccola minoranza di facinorosi".

Leggi tutto
Prossimo articolo