Piero Grasso dall'Aquila: non c'è allarme criminalità

1' di lettura

Il procuratore nazionale antimafia , in visita in Abruzzo, si dice certo che ci siano le condizioni per una ricostruzione senza infiltrazioni mafiose. Intanto oggi durante la demolizione di un fabbricato è morto un operaio

All'Aquila è il giorno della visita del procuratore nazionale antimafia, Piero Grasso, che con il procuratore capo Rossini ha parlato delle possibili infiltrazioni mafiose durante i lavori di ricostruzione. Grasso si è detto certo che ci siano le condizioni per una ricostruzione senza criminalità, dal momento che "l'Abruzzo è una regione diversa da quelle in cui organizzazioni criminali hanno maggiore pervasività e penetrazione nel territorio". Intanto oggi durante la demolizione di un fabbricato è morto un operaio: ha ceduto il muro di uno degli edifici inagibili già compromessi dal sisma.

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo

Vai allo speciale Terremoto in Abruzzo

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24