Referendum, accorpamento il 21 giugno o rinvio al 2010

1' di lettura

La decisione dei vertici del Pdl riuniti a Palazzo Grazioli. "Mandato a Berlusconi: verifichi se è meglio la data del 21 o il voto il prossimo anno". Lo ha riferito Ignazio La Russa

"Abbiamo deciso di affidare al presidente Berlusconi che oltre ad essere leader del partito è anche presidente del Consiglio la decisione di procedere con il voto il 21 giugno oppure di rinviare di un anno il referendum". Lo ha affermato il ministro della Difesa Ignazio La Russa, al termine dell'ufficio politico del Pdl che si è concluso a Palazzo Grazioli.

Leggi tutto
Prossimo articolo