Referendum elettorale, i timori dei comitati promotori

1' di lettura

L'opposizione parla di spechi per 400 milioni di euro in caso di date separate: il 6 e 7 giugno europee e amministrative, il 21 giugno referendum e ballottaggi. Al momento sembra però averla spuntata la Lega

L'opposizione parla di spechi per 400 milioni di euro in caso di date separate: il 6 e 7 giugno europee e amministrative, il 21 giugno referendum e ballottaggi. Al momento sembra però averla spuntata la Lega, grazie all'accordo col Pdl.

Leggi tutto
Prossimo articolo