Abruzzo, Berlusconi: emergenza quasi finita

1' di lettura

Il premier da L'Aquila ha fatto il punto sulla situazione dopo il sisma: "Porteremo qui il primo Consiglio dei ministri che avrà come attività centrale il decreto Abruzzo. Entro due mesi le verifiche sull'agibilità delle case"

"C'è da registrare una forte riduzione delle scosse che ci fa pensare che l'emergenza sia quasi finita. Porteremo qui il primo Consiglio dei ministri che avrà come attività centrale il decreto Abruzzo". Lo ha annunciato il premier Silvio Berlusconi ipotizzando come data i primi giorni della settimana dal 20 aprile in poi. "Questa è un'emergenza assoluta e il governo risponderà con attività concreta e continuativa. Entro due mesi pensiamo di poter fare i certificati di abitabilità e solo allora sapremo quanti cittadini non potranno rientrare nelle proprie abitazioni". Il premier ha aggiunto che sono già stati fatti 1.049 "inventari particolareggiati".
Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo

Guarda tutte le immagini della vita dopo il terremoto
Leggi tutti gli aggiornamenti dall'Abruzzo

Leggi tutto