Cdm, via alla riunione sugli aiuti ai terremotati

1' di lettura

Prevista la sospensione di tutte le tasse e i contributi e il ricorso agli ammortizzatori sociali. In arrivo una legge contro lo sciacallaggio

E' iniziato con due ore di ritardo il Consiglio dei ministri che ha all'ordine del giorno l'emergenza terremoto in Abruzzo. Riunione posticipata per consentire ai tecnici dei ministeri qualche limatura al provvedimento e spostamenti di bilancio ad hoc per la copertura degli interventi. Prevista nelle zone terremotate la sospensione di tutte le tasse e i contributi, il ricorso agli ammortizzatori sociali anche per commercio e artigianato, il blocco delle rate dei mutui, dei finanziamenti, delle bollette delle utenze domestiche, dei termini processuali e concorsuali.

Leggi tutto
Prossimo articolo