Terremoto Abruzzo, Berlusconi: non rientrate nelle case

1' di lettura

Il premier dalle zone colpite dal sisma: "Sono possibili altre scosse di terremoto. I morti sono 207, i feriti 179, dei quali 100 in maniera grave. I dispersi sono ancora 15"

Il premier Silvio Berlusconi è tornato nelle zone colpite dal sisma per fare il punto della situazione: "Sono possibili altre scosse di terremoto quindi vanno eseguite nuove verifiche prima di fare rientrare la popolazione nelle loro abitazioni. I morti sono 207, i feriti 179, dei quali 100 in maniera grave. I dispersi sono ancora 15".

Leggi tutto