Pdl, Berlusconi: Siamo il partito degli italiani liberi

1' di lettura

Al via il primo congresso del Popolo della libertà, il premier: "I sondaggi dicono che siamo al 43,2 per cento ma noi vogliamo arrivare al 51 per cento e ci arriveremo". Poi l'attacco alla sinistra: "Non cambia mai"

Un'ora e mezzo di discorso, per celebrare la nascita del Pdl. E' stato il giorno di Silvio Berlusconi al congresso fondativo del partito. Il premier ha cominciato ringraziando Bossi, "l'alleato più leale", ha speso belle parole anche per Fini, ma soprattutto ha sottolineato la forza del Popolo della Libertà. "Siamo il partito degli italiani che amano la libertà e che vogliono restare liberi", ha detto. E poi: "Oggi i sondaggi veri ci danno al 43,2 per cento. E' inutile nascondere che puntiamo al 51 e ci arriveremo". Immancabile l'attacco alla sinistra, che "non è mai cambiata".

Leggi tutto